Ospedali  

Rianimazione Polo Ospedaliero

 

 

Area pubblica

  •  Struttura
  •  Documentazione
  •  Modulistica
  •  Reportistica

Area riservata

Ospedale Belcolle

Rianimazione

Direttore Rianimazione dott. Pietro Vecchiarelli

Si trova al 1° piano della PALAZZINA B (Piastra Tecnologica)
e-mail : p.vecchiarelli@asl.vt.it
Direttore tel. 0761.338655
Centralino/monitoraggio tel. 0761.338662
Caposala tel. 0761.338634
Fax 0761 338628

Informazioni utili

Orario ricevimento medici: tutti i giorni feriali alle ore 13.00 e alle ore 13.30 e dalle 17,00 alle 17,30.
Orario visita medica: data la particolarità dei degenti, gli stessi sono tenuti sotto continuo controllo medico.
Orario visite ai ricoverati: dalle ore 12,30 alle ore 19,00


Attività ambulatoriali

Nutrizione clinica: trattamento domiciliare di pazienti oncologici, neurologici, con intestino corto e malattie infiammatorie intestinali (Morbo di Crohn).
Nell'ambulatorio vengono seguiti pazienti affetti da malnutrizione per patologie neoplastiche, neurologiche, intestino corto, insufficienza intestinale cronica benigna in nutrizione enterale o parenterale
Orario: il mercoledì dalle ore 8,00 alle ore 14,00

Nota bene

Il servizio ha attivato il progetto ADIAI (Assistenza domiciliare integrata ad alta intensità) che combina, in un equilibrio perfetto, due concetti all’apparenza inconciliabili: l’idea moderna e professionale di rianimazione a domicilio e la tradizionale immagine del medico condotto che passa per vedere come sta il paziente. Il progetto, interamente organizzato e finanziato dalla Ausl di Viterbo è rivolto ai pazienti con patologie evolutive irreversibili ed esiti di gravi lesioni del sistema nervoso centrale e periferico. Soggetti, inoltre, che si trovano in fase avanzata di malattie neuromuscolari e respiratorie, come persone affette da Sla (sclerosi laterale amiotrofica), coma vegetativo, lesioni del midollo spinale che hanno degli esiti di traumi cranici, tracheostomizzati, connesse o meno a un respiratore e che sono nutrite attraverso una via artificiale. A questi utenti è offerta una prospettiva diversa dal soggiorno a tempo indeterminato in ospedale o nelle case di cura private o convenzionate. Per loro c’è la possibilità di tornare a casa, di circondarsi dell’affetto dei familiari, di riappropriarsi dei loro oggetti, degli spazi abituali e dei ritmi quotidiani. La peculiarità dell’ADIAI sta nel fatto che esperienze analoghe sono rarissime in tutta Italia. Di solito le aziende sanitarie si rivolgono a ditte esterne. A Viterbo, invece, il servizio è stato affidato al direttore dell’Unità di Rianimazione di Belcolle, Pietro Vecchiarelli, e al suo personale infermieristico coordinato dalla signora Algerina Monachini, che seguono i pazienti attraverso un’assistenza infermieristica specialistica quotidiana, su tutto il territorio provinciale, con la presenza di un fisioterapista e di un Ota (Operatore tecnico di assistenza). L’azienda fornisce tutto il materiale: i ventilatori, il materasso antidecubito, la carrozzina, il sollevatore, il letto elettrico. Nel caso in cui subentri la necessità di un consulto specialistico, vengono visitati dai medici ospedalieri, sempre direttamente a casa.

 
Azienda Sanitaria Locale Viterbo - Via E. Fermi, 15 - Privacy Copyright Mappa Sito Stampa