Servizio Igiene Pubblica e Alimenti (SIPA)

 

 

Area pubblica


    Struttura
  Documentazione
  Modulistica
    Reportistica

Area riservata

Servizio Igiene Pubblica e Alimenti (SIPA)

Direttore ff dott. Daniela Migliorati

IGIENE E SANITÀ PUBBLICA (SISP)
Il SISP tutela la salute dei cittadini e delle collettività, nel rispetto dei LEA, sia negli ambienti aperti che in quelli confinati; individua i rischi prioritari presenti sul territorio, prevenendoli con una serie di attività e/o programmi di vigilanza e verifica; promuove stili di vita volti al raggiungimento degli obiettivi di salute e del benessere collettivo anche con programmi e/o progetti di educazione sanitaria.
Tutela gli ambienti confinati ed aperti con pareri preventivi e/o vigilanza su:
  • aspetti igienico-sanitari sugli strumenti di regolazione e pianificazione urbanistica;
  • autorizzazioni integrate ambientali;
  • progetti di costruzione, ristrutturazione, ampliamento e cambio di destinazione d’uso di insediamenti civili e produttivi;
  • idoneità del sito, esclusivamente per la tutela della salute pubblica, relativamente ad industrie insalubri;
  • inconvenienti igienico-sanitari di rilevanza sulla collettività;
  • rischio amianto;
  • impatto sulla popolazione di fattori inquinanti quali emissioni in atmosfera, rumore, discariche, siti inquinati, scarico di reflui;
  • disinfezioni, derattizzazioni e disinfestazioni;
  • igiene cimiteriale;
  • passaporti mortuari;
  • idoneità carri funebri;
  • vidimazione registri;
  • rilascio certificati;
  • commissione collaudo all'esercizio distributori carburanti;
  • uso gas tossici;
  • rivendite fitofarmaci;
  • detenzione di apparecchi radiologici e generatori di radiazioni ionizzanti.
Salubrità e sicurezza delle strutture scolastiche, pubbliche e private;
  • asili nido;
  • scuole d'infanzia;
  • convitti;
  • istituti scolastici di ogni ordine e grado.
Attività riguardante il settore recettivo
  • case di riposo;
  • alberghi;
  • affittacamere;
  • ostelli;
  • case-vacanze;
  • residence;
  • agrutrismi;
  • campeggi e stabilimenti balneari.
Attività riguardante il settore ricreativo
  • ludoteche;
  • parchi gioco;
  • cinema;
  • discoteche;
  • impianti sportivi;
  • piscine pubbliche e/o collettive ad uso pubblico;
  • commissioni di vigilanza pubblico spettacolo.
Attività che riguardano la cura della persona
  • acconciatori;
  • estetisti;
  • tatuatori;
  • truccatori;
  • discoteche;
  • onicotecnici;
  • laboratori per produzione cosmetici.
Strutture sanitarie e socio-sanitarie
  • stabilimenti termali; *
  • ambulatori medici; *
  • case di cura; *
  • ospedali; *
  • laboratori analisi; *
  • fisiokinesiterapia; *
  • radiologia; *
  • RSA; *
  • trasporto sanitario; *
  • * per dette strutture l'Ente preposto al rilascio dell'autorizzazione è la Regione Lazio,la modulistica relativa all'inoltro della domanda è presente sul portale ASL nella sezione 'modulistica'.
  • gestione anagrafe strutture sanitarie e socio-sanitarie.
Interventi di prevenzione e promozione della sicurezza con programmi di educazione sanitaria
  • incidenti domestici;
  • incidenti stradali;
  • PASSI;
  • Passi d'Argento;
  • corsi per rivenditori fitofarmaci
Le prestazioni a richiesta sono erogate attraverso specifica modulistica, previo pagamento secondo Tariffario Regionale.

MODULISTICA
 
Azienda Sanitaria Locale Viterbo - Via E. Fermi, 15 - Privacy Copyright Mappa Sito Stampa