Esenzioni dal Ticket per Reddito

Hanno diritto all’esenzione ticket per reddito:

  • E01: Soggetti con meno di 6 anni o più di 65 anni con reddito familiare complessivo inferiore a € 36.165,98 (ex art. 8 c 16 legge 537/1993 e s.m.i.)
  • E02: Disoccupati iscritti a un Centro per l'Impiego che hanno rilasciato dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (e loro familiari a carico) con reddito familiare inferiore o pari a € 8.263,31, incrementato a € 11.362,65 in presenza del coniuge, e in ragione di ulteriori € 516,46 per ogni figlio a carico (ex art. 8 c 16 legge 537/1993 e s.m.i.)
  • E03: Soggetti titolari (o a carico di altro soggetto titolare) di Assegno (ex pensione) Sociale (ex art. 8 16 legge 537/1993 e s.m.i.)
  • E04: Soggetti titolari (o a carico di altro soggetto titolare) di Pensione al Minimo, con più di 60 anni e reddito familiare inferiore o pari a € 8263,31 incrementato a € 11362,05 in presenza del coniuge, e in ragione di ulteriori € 516,46 per ogni figlio a carico (ex art.8-c. 16 legge 537/1993 e s.m.i.)

All'atto della prescrizione il medico di medicina generale/pediatra di famiglia/medico specialista potrà verificare, la presenza dell'assistito nell'elenco degli esenti per reddito e riportare il codice di esenzione sulla ricetta del SSN.
Qualora l'assistito non fosse in elenco, ma ritenesse di possedere i requisiti che danno diritto all’esenzione, potrà effettuare l’autocertificazione presso gli Sportelli CUP del Distretto di residenza.

CHI PUÒ PRESENTARE L'AUTOCERTIFICAZIONE

L’autocertificazione può essere presentata dal soggetto titolare del requisito di esenzione ultrasessantacinquenne, disoccupato, titolare di assegno - ex pensione - sociale, titolare di pensione al minimo per sé e per i propri familiari a carico (va rilasciato un modello di autocertificazione per ciascun soggetto esente).
Può inoltre essere presentata da uno qualsiasi dei soggetti a carico del titolare del requisito, per sé e per tutti gli altri membri del nucleo familiare esenti.
Può essere presentata dal genitore del minore, dal tutore, dall'interessato con l'assistenza del curatore.
Per chi si trovi in una situazione di impedimento l’autocertificazione può essere presentata dal coniuge, dal figlio, da altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado. In tal caso va compilato il modello di temporaneo impedimento fornito dalla Asl, con allegata fotocopia del documento di identità e del codice fiscale.
In caso di dubbi sulla propria situazione reddituale ci si può rivolgere a qualunque Ente o soggetto che offre assistenza fiscale.

COME RICHIEDERE O RINNOVARE IL TESSERINO DELL'ESENZIONE

Il tesserino di esenzione per reddito si richiede o si rinnova presso gli sportelli CUP del Distretto di appartenenza dietro presentazione di:

  • l’autocertificazione (correttamente riempita in tutte le sue parti;
  • Fotocopia del Documento di riconoscimento e del Codice fiscale/Tessera sanitaria del dichiarante;
L'autocertificazione dei dati non veritieri è perseguibile penalmente in base all'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.
 
Azienda Sanitaria Locale Viterbo - Via E. Fermi, 15 - Privacy Copyright Mappa Sito Stampa