Nuovo Coronavirus


È stata istituita presso l’assessorato alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio la task force del Servizio Sanitario Regionale per la gestione delle modalità operative sul Coronavirus (2019-nCoV), successive alle indicazioni del Ministero della Salute.

L' Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani prenderà in carico gli eventuali casi sospetti a Roma e nel Lazio.

L'eventuale gestione dei casi pediatrici sarà centralizzata all’ Ospedale Bambino Gesù , coerentemente con i protocolli operativi predisposti.

SIAMO TUTTI IN PRIMA LINEA PER CONTENERE IL CONTAGIO.
RISPETTARE QUESTE INDICAZIONI È UNA TUA RESPONSABILITÀ


1 - Mantieni una distanza di sicurezza tra te e le altre persone, se ti è possibile di almeno uno o due metri, per ridurre il rischio di contagio. Evita abbracci e strette di mano.

2 - Lavati spesso le mani, limitando la presenza di monili che ostacolano un corretto lavaggio, come anelli o bracciali. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani. Non scambiare bicchieri, borracce, ecc.

3 - Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci. Utilizza sempre un fazzoletto di carta da buttare immediatamente in un contenitore chiuso o, se ne sei sprovvisto, utilizza la piega del gomito

4 - Evita contatto ravvicinato con persone con sintomi respiratori

5 - Evita spostamenti, trasferte, gite e viaggi non indispensabili

6 - Evita luoghi pubblici o privati affollati

7 - Evita di prendere l’ascensore insieme ad altre persone

8 - In casa e nei luoghi di lavoro poni la massima attenzione alla pulizia e igiene, personale e di tutti i luoghi che frequenti

Devono porre particolare attenzione a queste regole di comportamento tutte le persone anziane e/o affette da patologie croniche, con multimorbilità, nonché con stati di immunodepressione congenita o acquisita.

CHIAMA I NUMERI UTILI SE HAI FEBBRE, TOSSE, DOLORI MUSCOLARI.
Se hai sintomi non andare al pronto soccorso ed evita il contatto con altre persone. Consulta al telefono il tuo medico di base. Se hai il prefisso telefonico 06 puoi chiamare il numero 112. Per tutti gli altri prefissi del Lazio 800 118 800.


Decalogo Regione Lazio

RICORDA

Se sei rientrato dalle “ex zone rosse” o se sei stato in contatto con un “caso accertato” (positivo al tampone),
devi sottostare alle disposizioni restrittive previste dalla Regione Lazio e rimanere in isolamento domiciliare fiduciario per 14 giorni.

È necessario che tu segua scrupolosamente le raccomandazioni di corretto comportamento riassunte di seguito, in base alle recenti disposizioni (DPCM del 08.03.2020, il D.L. 9 marzo 2020 n. 14 e Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00006 del 10.03.2020):

È fatto divieto di uscire dal proprio domicilio;

È importante mettere in atto tutte le misure igieniche fondamentali per impedire o limitare al minimo i contatti con altre persone conviventi (se presenti);

In caso di comparsa di sintomi quali raffreddore, congiuntivite, tosse, febbre, difficoltà a respirare, mettiti in contatto preliminarmente con il tuo Medico o con il Team Operativo della ASL di Viterbo inviando una comunicazione per mail a: coronavirus.viterbo@asl.vt.it avente per oggetto: COMPARSA SINTOMI – NOME E COGNOME.

Per info è possibile utilizzare i nostri canali social, in particolare Facebook Asl VIterbo

Isolamento domiciliare fiduciario, norme di comportamento

A CASA AL TEMPO DI COVID-19: CONSIGLI EDUCATIVI PER GENITORI a cura di UOC TSMREE - Disabile Adulto e UOC Psicologia

Ogni approfondimento ai seguenti link:

Salute Lazio

Ministero della Salute
Azienda Sanitaria Locale Viterbo - Via E. Fermi, 15 - Privacy Copyright Mappa Sito Stampa